Francesca Amara racconta com’è nata la storia della “Lupa”


#Francesca #Amara #racconta #comè #nata #storia #della #Lupa

Come nasce tutto? Dal bullismo. Verso i miei 12 o 13 anni avevo delle sopracciglia molto folte, un bimbo venne da me e mi disse: Assomigli advert una scimmietta. Così non riuscivo più a vedermi bene con così tanti peli sul mio viso. Lì è nato il mio complesso, così la mia mamma mi portò dall’estetista. Avere 13 anni, inizi a voler essere grande, quelle sopracciglia facevano schifo, erano troppo sottili. Dai 12 ai 17 anni, così, ho avuto queste sopracciglia sottili. Ho iniziato a farle da sola, ma facevano schifo.

E poi? Beh, poi, un giorno, un altro ragazzo le ha detto che le sue sopracciglia erano troppo sottili e stonavano sul suo viso. Allora ha deciso di farsele crescere, esattamente come prima: folte e selvagge! E quindi da qui deriva il soprannome “La Lupa”, in onore dei suoi “peli in faccia”, come direbbe proprio Francesca Amara. Ed infine la tiktoker ci ha dato un bellissimo messaggio: dobbiamo infischiarcene del giudizio degli altri… perché l’importante è piacersi!

Secondo bullismo, secondo trauma… viene un ragazzo vicino a me e mi fa: “Hai un viso così bello, però quelle sopracciglia te lo rovinano“. Così ho iniziato a fare la lupa, a tenerle proprio selvagge. Il bullismo ti uccide, perché io stavo bene con le mie sopracciglia folte! Perché dovevo cambiare? Perché mi hanno detto che ero pelosa? Lupa pelosa, sempre piaciuta. Fregatevene del giudizio degli altr*.







https://www.webboh.it/francesca-amara-lupa-sopracciglia/ ,



Source link
<

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button

Adblock Detected

Please Disable Your Ads blocker to Continue Browsing